Benvenuti sul nostro sito!
Free Call +39-081-991648
Cronache del Seicento

L’innocenza, la difesa dichiarata del succeduto AD Giuseppe Grassi”, 22 marzo, 1687.

Di questo libro, anche esso inedito, esistono solo due copie al mondo: una dell’emeroteca e un’altra conservata alla biblioteca di Londra.

Il libro è scritto per buona parte in Italia e per la restante parte in spagnolo -castigliano e dovrà essere tradotto dall’istituto Cervantes.
La disputa nasce dalla rivolta degli ischitani contro il governatore, accusato di imporre tasse e vessare i “nobili” ischitani, le famiglie di origine spagnole.

Ne nasce un gustosissimo spaccato della società fino ad ora sconosciuto:  ne leggo solo qualche stralcio: “tanti i sacerdoti morti scoppiettati e ultimamente anche il Vicario della terra di Forio, benchè andasse armato come un bandito e non con le umili vesti sacerdotali, anno domini 1679, 12 agosto. “
L’isola conosce in questi anni una terribile carestia ed epidemie. Il comandante del Castello cerca di far rispettare, inutilmente la legge.

Il Vicario di Forio – ad esempio – aveva trasformato la chiesa di San Francesco come covo dei contrabbandieri  che sbarcavano da Civitavecchia a Forio.

Gustosissimo è l’episodio del marchese Lanfreschi di Ischia al quale il governatore aveva ordinato di fare il turno di notte a guardia del borgo. Il governatore, nella notte scende dal castello con le guardie, e scopre che non solo il portone del borgo è aperto ma che di guardia non c’era nessuno: il marchese, fregandose degli ordini del Capitano di Guerra,  dormiva tranquillamente a casa.  Tristissima invece è la cronaca della carestia.

Questo libro ci fa conoscere un aspetto importante della storia di Ischia: la lunga causa che gli ischitani intraprasero contro il Governatore rifiutandosi sia di obbedire ai suoi ordini sia  di pagare le tasse.
Causa che durerà per secoli, trascinandosi in vari tribunali, in cui gli ischitani vanteranno i cosidetti privilegi aragonesi che termineranno solo nel 1974.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *